BIG Bar :: Punto Vendita Western Union

western-union-money-transfert.jpg
Western Union è nata negli Stati Uniti nel 1851 come società di gestione delle linee telegrafiche. Il suo nome originale era New York and Missisippi Valley Printing Telegraph Company e cambiò il nome in Western Union Telegraph Company nel 1856.

Oggi è uno dei più importanti gruppi mondiali che operano nel settore dei servizi finanziari. Infatti, dal 1871 Western Union è nota per il “money transfer”, un servizio che consente di trasferire piccole somme di denaro contante.

In particolare, Western Union offre una risposta veloce ed affidabile agli emigrati di tutto il mondo che inviano i loro risparmi alle famiglie rimaste nei paesi di origine. Milioni di madri, padri, figlie e figli hanno lasciato le loro case in cerca di migliori opportunità professionali. Ma continuano a fornire il sostentamento ai loro cari, sia per le spese ordinarie, sia per quelle straordinarie e/o emergenti; o anche solo per un regalo in occasione di qualche ricorrenza. Si tratta di piccole somme di denaro, ma spesso permettono a chi le riceve di affrontare molte delle loro necessità. Western Union mette a loro disposizione i suoi servizi.

Western Union è anche un meccanismo per inviare denaro contante quando l’esigenza è l’urgenza. Ad esempio, un genitore che deve inviare dei soldi alla figlia che ha smarrito il portafoglio in vacanza. Oppure, un’azienda che deve mandare dei fondi ad un dipendente la cui trasferta all’estero si è prolungata di qualche giorno. Anche in questo caso, Western Union mette a loro disposizione i suoi servizi.

Tutto questo è possibile perché Western Union è un sistema di pagamenti globale. E i soldi partono da un punto vendita Western Union e arrivano in un punto vendita Western Union. Questo rende immediato il trasferimento delle informazioni che permettono di pagare il destinatario. Ed è molto diverso, e molto più semplice, rispetto ad altri sistemi dove, soprattutto per invii di denaro all’estero, sono previsti più passaggi e quindi più tempo (ad esempio, a volte, tra banche).

A questo si associa il fatto che, essendo il sistema costruito per piccole somme di denaro, non richiede un “conto”; ossia, non è necessario “aprire un rapporto” con la Western Union per poter usufruire dei suoi servizi (il ché lo rende, di nuovo, estremamente facile ed agevole da usare).

La possibilità di raggiungere facilmente un punto vendita fa il resto. Western Union è infatti presente in più di 200 paesi del mondo con oltre 300.000 punti vendita. Fattore che permette a chi invia (dall’Italia) di avere un punto “sotto casa” (tra l’altro spesso aperto con orari estesi) e a chi riceve di poter facilmente riscuotere le somme (cosa importante, se pensiamo al fatto che nei paesi di destino può non essere molto agevole spostarsi per lunghe distanze).

Western Union ha sede a Denver, Colorado. Dal 2006 è quotata alla Borsa di New York.